MUFFIN ALLA FRUTTA E ALBUMI

INGREDIENTI PER 16-18 MUFFIN CIRCA

120 ml di albumi (4 albumi circa)

130 gr. di farina integrale

50 gr. di farina di riso

100 gr. di fragole

100 gr. di mele

90 gr. di maltitolo

55 ml di olio di semi di arachidi

8-10 gr. di lievito per dolci (2 cucchiaini da caffè)

1 buccia di limone grattugiata

PREPARAZIONE

Prima di tutto tagliare le fragole e le mele a cubetti di piccole dimensioni.

Dopodiché riporre in un contenitore gli albumi e montarli a neve ben ferma (a mano oppure con l’aiuto di una frusta elettrica).

Una volta montati, in un’altra ciotola, setacciare le farine e unirle con il lievito, il maltitolo, i pezzetti di frutta, l’olio di semi e la buccia di limone grattugiata. Mescolare il tutto con l’albume montato, amalgamando per bene con un cucchiaio di legno con un movimento dal basso verso l’alto. Infine, riporre il composto ottenuto in stampi per la cottura di muffin, riempendoli sino a 3/4, e cuocere in forno preriscaldato a 180 °, per circa 15-20 minuti. Verificare la cottura con l’aiuto di uno stuzzicadenti.

Quando i muffin saranno dorati all’esterno e morbidi all’interno, toglierli dal forno e lasciare raffreddare.

Due di questi muffin sono ideali per la colazione e con l’aggiunta di una fonte proteica, quali uno yogurt greco o 15 gr. di proteine del siero del latte, avrete raggiunto tutti i macronutrienti necessari, tra proteine, grassi e carboidrati, per un pasto bilanciato.

Possono essere un’ottima alternativa per tutta la famiglia, per sostituire brioche, plumcake e altri prodotti confezionati (anche integrali), ricchi di conservanti, sciroppo di glucosio e additivi.

IL MALTITOLO E’ UN SOSTITUTIVO DELLO ZUCCHERO E RIENTRA NELLA FAMIGLIA DEI POLIALCOLI, OTTENUTI TRAMITE UN PROCESSO DI IDROGENAZIONE INDUSTRIALE, A PARTIRE DAGLI ZUCCHERI. IL MALTITOLO E GLI ALTRI POLIALCOLI NON VENGONO DIGERITI E ASSORBITI DAL NOSTRO ORGANISMO COME GLI ALTRI ZUCCHERI, MOTIVO PER CUI HANNO UN MINORE IMPATTO SULLA GLICEMIA E UN MINOR CONTENUTO CALORICO. VENGONO SPESSO UTILIZZATI IN PRODOTTI DIETETICI E ALIMENTI PER DIABETICI, DATO ANCHE CHE BEN SI PRESTANO ALLA PREPARAZIONE DI PRODOTTI DA FORNO. ATTENZIONE PERO’, UN UTILIZZO ECCESSIVO PUÒ AVERE EFFETTI LASSATIVI.

Per porzione (2 muffin):

KCAL PRO FAT CARBO
193 17 60 116
Tags:
Categories:

MUFFIN CHETOGENICI

INGREDIENTI PER DIECI PORZIONI CIRCA DI MUFFIN CHETOGENICI

200 gr. farina di mandorle
120 gr. latte di mandorle
10 gr. lievito
5 gr. dolcificante tic
70 gr. di burro fuso

PREPARAZIONE

Per la preparazione di 10-12 muffin chetogenici, unire in una ciotola il burro, il latte, il dolcificante e Iniziare a mescolare il tutto. Dopo di che, aggiungere la farina di mandorle e il lievito  e continuare a mescolare, amalgamando il tutto, sino ad ottenere un composto omogeneo.

Foderare degli stampi per muffin e distribuirvi uniformemente l’impasto, senza riempirli fino all’orlo, onde evitare che il composto fuoriesca quando lieviterà in cottura.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti e …. buon appetito!!

RINGRAZIAMO PER LA COLLABORAZIONE JENNIFER PRESTIFILIPPO, CHE CI HA SUGGERITO QUESTA RICETTA, PER DIETE CHETOGENICHE!

TRATTANDOSI DI UNA RICETTA CHETOGENICA, OSSIA PER COLORO CHE STANNO SEGUENDO PROTOCOLLI DI DIETA CHETOGENICA, L’IDEALE SAREBBE QUELLO DI UTILIZZARE UN BURRO SENZA LATTOSIO. INFATTI, IL LATTOSIO E’ UNO ZUCCHERO E RISCHIA DI ALTERARE L’EVENTUALE STATO DI CHETOSI RAGGIUNTO. RICORDIAMO CHE NELLE DIETE CHETOGENICHE, L’APPORTO DI CARBOIDRATI E’ INFERIORE A 50 GR. ED ESCLUDE L’UTILIZZO DI ZUCCHERI SEMPLICI.

Per muffin:

KCAL PRO FAT CARBO
181 20 157 4
Tags:
Categories:

TARTUFI COCCO E YOGURT GRECO

INGREDIENTI PER UNA PORZIONE

1 yogurt greco magro da 150/170 gr.

15 grammi di cocco rapè

10 grammi di cacao amaro

Dolcificante q.b. (stevia o dietor), facoltativo

Un pizzico di vaniglia in polvere, facoltativo

PREPARAZIONE

Prima di tutto, mescolare lo yogurt greco con gran parte del cocco rapè, la vaniglia in polvere e, infine, le gocce di dolcificante a piacere (circa 4). Dopo di che, dare forma al composto ottenuto, creando delle piccole formine con l’aiuto di 2 cucchiaini, come a voler realizzare delle quenelle. Quando sono pronte riporle in frigo e, nel frattempo, preparare la glassa di cacao light.

Unire in un pentolino mezzo bicchierino di acqua, il cacao amaro e le gocce di dolcificante a piacere (circa 5-6) e cuocere a fiamma bassa, amalgamando il tutto, fino a quando non vi sono più grumi. Una volta ottenuta una glassa uniforme e dopo averla lasciata intiepidire un poco, immergetevi all’interno le formine di yogurt greco e cocco, girandole da tutti i lati, per poi posarle su un piatto. Una volta finito questo lavoro, le formine possono essere guarnite con ulteriore granella di cocco rapè, oppure con granelle differenti quali di mandorle e di nocciole.

Infine, lasciar riposare in frigo per un paio d’ore, così da far rapprendere la glassa di cacao. Dopo di che… BUON APPETITO!

LO YOGURT GRECO E’ UN OTTIMO SNACK, IN QUANTO CONTIENE PIU’ PROTEINE E MENO ZUCCHERI DI UNO YOGURT NORMALE. INOLTRE, HA UN BASSISSIMO CONTENUTO DI LATTOSIO, IL QUALE DIVIENE INESISTENTE SE LASCIATE IL VOSTRO YOGURT FUORI DAL FRIGO PER UN PAIO D’ORE CIRCA.

Per porzione:

KCAL PRO FAT CARBO
173 70 68 35
Tags:
Categories:
CREMA ALLE MORE

CREMA ALLE MORE

INGREDIENTI PER UNA PORZIONE

1 yogurt greco magro da 150/170 gr.

100 gr. di more

15 gr. di mandorle

Dolcificante q.b. (stevia o dietor) facoltativo

Un pizzico di cannella in polvere

PREPARAZIONE

Tritare le mandorle e unire tutti gli ingredienti nel vaso del frullatore: le more, le mandorle tritate, lo yogurt, un pizzico di cannella e il dolcificante se gradite.

Una volta ottenuto un composto cremoso, versare in una coppetta e guarnire con un poco di cannella e due mandorle intere. Riporre in frigo per una consistenza più densa.

Può essere servito anche come dessert “light”.

LE COMBINAZIONI POSSONO ESSERE LE PIU’ VARIE ED E’ POSSIBILE EFFETTUARE LO STESSO CON ALTRA FRUTTA SECCA O FRESCA. SI TRATTA DI UNO SPUNTINO IDEALE, COMPOSTO DA OGNI MACRONUTRIENTE, CHE VI CONSENTIRA’ DI ESSERE SAZI SINO AL PASTO SUCCESSIVO.

Per porzione:

KCAL PRO FAT CARBO
220 81 71 68
Tags:
Categories: